Listino Supporto Partner Contatti
RocketWeb
Kerio Connect
General
Come configurare il messaggio fuori sede con il Client Kerio Connect Come personalizzare la firma delle email con il Client Kerio Connect Gestire i calendari con il Web Client di Kerio Connect Condividere messaggi Come gestire le deleghe nel Client Kerio Connect Inizializzare l’archivio certificati e importare un certificato personale con il Web Client Kerio Connect Come eseguire l’accesso in sicurezza con il protocollo HTTPS Come gestire i filtri email nel Client Kerio Connect Come gestire i contatti con il Client Kerio Connect Come gestire una whitelist spam con il Client Kerio Connect Come fare le chiamate con la funzione click-to-call con il Client Kerio Connect Registrazione e Installazione Kerio Connect Come capire che Il proprio Kerio Connect è stato compromesso e usato per spamming Abilitare l’interfaccia Grafica nel Kerio® Connect Virtual Appliance Soluzione di Archiviazione per Casella di posta con Kerio® Connect e Outlook Connector Come rinominare una casella di posta Configurare i DNS su Kerio® Connect VA Come configurare una casella IMAP su iPhone e Kerio® Connect 8 in modo corretto Configurare Entourage 2008 Eseguiamo un backup di Kerio® Connect VA con AhSay Kerio® Connect – VA: Correggere Warning Locale support for language it (it_IT.UTF8) is not installed on the system Configurazione Criteri di Accesso dell’Utente in Kerio® Connect Configurare Outlook 2013 con il KOFF Kerio Outlook Connector – Posizione dello store del KOFF e Debug Files Ricerche semplici con il client Kerio Connect Come abilitare le notifiche desktop con il Client Kerio Control

DLP - Knowledge Base

EgoSecure - Dispositivi Permessi

Sono disponibili le seguenti opzioni:

–      Modelli di dispositivi consentiti

  • Utilizzare questa opzione per permettere l’utilizzo solo ai gruppi di device inclusi nella lista, tutti gli altri gruppi saranno bloccati.

–      Permessi individuali sui dispositivi:

  • Questa opzione viene utilizzata per consentire l’accesso ai device con uno specifico serial number, indipendentemente dai diritti utenti.

–      Permessi sui supporti

  • E’ utilizzata per permettere l’utilizzo individuale di DC eDVD.

–      Richiesta-Risposta codice di sblocco

  • Genera un codice di sblocco per i device individuali, utilizzabile se necessario dagli utenti offline.

–      Lista dispositivi crittografabili

  • Questa opzione permette di escludere dei device dalla crittografia tramite l’utilizzo di white list e black list.

–      Permessi WLAN

  • Utilizzare questa white list solo per permettere di attivare accessi specifici per i computer aziendali sulla base dell’SSID o dal MAC address.

Modelli di dispositive consentiti

E’ possibile consentire l’utilizzo di specifici modelli di device identificati dal produttore. Tutti i device del corrispondente tipo (es: Kingston Data Travel Model X) saranno autorizzati. Questo tipo di permessi sui device è consentito in base ai diritti di accesso dei rispettivi utenti. Non appena il modello di device viene autorizzato, tutti gli altri modelli di questo device vengono bloccati.

E’ possibile aggiungere tutti i device correntemente connessi e/o tutti quelli connessi in passato.

Eseguire la ricerca del computer in base all’host name o al nome utente che si e loggato, quindi, fatta la selezione, cliccare su Scansione Computer. Una finestra di windows si apre e sarà possibile visualizzare l’elenco dei device da inserire nella white list.

Togliendo la spunta all’opzione “Visualizza solo i dispositivi disponibili”, saranno visibili tutti device connessi in precedenza. Selezionare il device desiderato, e cliccare su Aggiungi per inserirlo nella lista dei device permessi.

Si consiglia di inserire un commento per avere una migliore catalogazione del device.

Selezionare il device che si vuole autorizzare e cliccare su aggiungi. Per visualizzare i device che non sono connessi la momento (ma che lo sono stati in passato), rimuovere la spunta da “Visualizza solo i dispositivi disponibili”.

Nella finestra “Aggiungi un nuovo dispositivo” è presente una colonna nominate UNIQUE. Se nella colonna è presente il simbolo di spunta di colore verde, significa che il device ha lo stesso serial number indipendentemente dalla porta a cui viene connesso, e potranno essere impostati diritti di Accesso Completo  validi per qualunque porta.

Se il simbolo di spunta verde non è presente, significa che il produttore non ha reso disponibili un serial number unico per il device, e sarà necessario inserire il device in ogni porta del computer, per poter autorizzare ogni serial number che verrà generato.

Di default, è possibile autorizzare i dispositivi sulla base dell’ID Hardware del produttore. In rari casi il produttore non ha assegnato un serial number univoco per il device e Windows genera un serial number individuale ogni volta che il dispositivo viene collegato al computer. Si raccomanda di autorizzare i dispositivi di archiviazione di massa, sulla base dell’ID hardware.

Se si vuole permettere certi modelli di device, si può fare sulla base del ID Hardware o del nome del modello. Le possibilità aggiunta dei permessi può avvenire per: ID hardware, Volume ID, Periferica + Volume ID o per nome del dispositivo.

Cliccare su Salva per permettere l’applicazione immediata dei permessi sul dispositivo a tutti gli utenti.

Ci sono tre opzioni per permettere dispositive specifici.

Per permettere i dispositivi ad utenti in modo individuale, cliccare su Aggiungi sotto Utenti in Gestione accessi e selezionare l’utente a cui si vuole permettere l’accesso al dispositivo, indipendentemente dal computer a cui è loggato.

Per permettere i dispositivi ad uno specifico computer, dal tab computer in Gestione accessi cliccare si Aggiungi e selezionare il computer specifico e poi cliccare si OK. E’ possibile cambiare i diritti di accesso dal tab Diritti si Accesso.

Ora ogni persona che utilizza questo computer avrà garantito Accesso completo o Accesso in lettura al dispositivo selezionato. E’ anche possibile autorizzare il dispositivo a particolari combinazioni di utente e computer. Per fare questo, selezionare il computer da Gestione Accessi e scegliere l’utente a cui assegnare i permessi sul  dispositivo da Utenti Assegnati e cliccare si OK. E’ possibile cambiare i diritti di accesso dal tab Diritti si Accesso.

 

Se si vuole assegnare ad un oggetto lo stesso gruppo di permessi applicati ad un altro dispositivo, selezionare l’oggetto e cliccare il pulsante Diritti di Copia. Dalla finestra Windows che si apre, selezionare l’oggetto da cui si vuole copiare i diritti, e scegliere se aggiungere o sovrascrivere i diritti dell’oggetto di destinazione; cliccare su OK per applicare i diritti.

Permessi Individuali sui Dispositivi

E’ possibile permettere l’utilizzo di device individuali a utenti e/o computer, indipendentemente dai diritti di accesso assegnati all’utente. In Permessi individuali dispositivi sotto Dispositivi Consentiti, selezionare scansione computer, selezionare il computer che si desidera analizzare e verranno visualizzati i dispositivi connessi selezionabili.

Permessi su dispositivi ottici

Questa opzione permette di autorizzare uno specifico CD/DVD aziendale, a un intera OU o a un singolo utente basato.

I permessi su dispositivi ottici sono gestibili dal pannello Dispositivi Consentiti. Selezionare dall’elenco il computer dove il CD/DVD è inserito. Cliccare su Aggiungi e selezionare il supporto che deve essere autorizzato. Per autorizzare un supporto che non è connesso al computer, è necessario deselezionare l’opzione “Visualizza solo i dispositivi disponibili”. Cliccare su aggiungi per confermare la selezione.

Cliccare su Salva per autorizzare il CD/DVD a tutti gli utenti. Se si vuole autorizzare il CD/DVD ad una specifica OU o a specifici utenti in combinazione con specifici computer, In Gestione Diritti cliccare sua Aggiungi e selezionare le rispettive OU o utenti. Per assegnare una combinazione utente-computer, selezionare l’utente, cliccare su Assegna Computer, e selezionare il corrispondente computer, poi cliccare su OK per confermare la selezione.

Richiesta-Risposta di codice di sblocco per autorizzare dispositivi individuali

La procedura di Richiesta-Risposta è utilizzata per autorizzare, se necessario, dispositivi individuali a utenti offline. L’utente deve aprire il suo EgoSecure Agent, e sotto Dispositivi Attuali può visualizzare i dispositivi che sono connessi al computer. Con il tasto destro del mouse sul corrispondente dispositivo, può richiedere la generazione di un codice di sblocco.

L’amministratore inserirà questo codice di sblocco in Dispositivi Consentiti >  Richiesta-Risposta di codice di sblocco per il corrispondente utente. Ora saranno visibili le informazioni relative al dispositivo e sarà possibile selezionare diritti di accesso e periodo di durata dei diritti; cliccare su Genera per creare il codice di sblocco. L’utente deve inserire il codice di sblocco in “inserire codice di sblocco” dal pannello di gestione dell’agent installato sul suo computer. Il codice ha validità solo per quell’utente e può essere utilizzato una sola volta.

Permessi WLAN

L’opzione Permessi WLAN permette di definire quali WLAN possono essere utilizzate per connettere un computer alla rete aziendale. Tutte le altre WLAN non ricomprese in questa regola di accesso saranno bloccate.

Questo filtro può essere impostato liberamente. In Definizione Ruoli, specificare il nome, l’SSID e/o il MAC address dell’access point WLAN, e definire se questo access point deve essere crittografato o no. Verificare/Attivare le opzioni globali se si vuole utilizzare questo filtro per tutta la rete aziendale. E’ anche possibile assegnare un filtro a un singolo computer dalla finestre Gestione diritti.

 

Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft