Listino Supporto Partner Contatti 800 13.40.41

KNOWLEDGE BASE

Knowledge Base
× Non sei ancora nostro cliente 1Backup? Diventa Partner CoreTech e visita il nostro configuratore prezzi

Messaggio di Missed Backup

Messaggio di Missed Backup: motivi principali e come risolvere il problema

Quando appare il messaggio Missed Backup principalmente significa che il server di 1backup non è riuscito a contattare l’agente installato sul client.

Di seguito elenchiamo alcuni controlli da effettuare e alcune brevi soluzioni per risolvere il problema.

1: Verificare se il client si connette a Internet tramite un server proxy.

Risoluzione: controllare sul server proxy se sono presenti restrizioni che possono interrompere la connessione dell'agente al server di backup durante la pianificazione.

2: Verificare le impostazioni del firewall di Windows (o altro).

Risoluzione: modificare le impostazioni del firewall creando un’apposita regola per consentire all'agente client di connettersi al server di 1backup tramite HTTPS con porta 443.

3: Verificare i servizi di 1Backup.

Risoluzione: se il servizio scheduler di 1backup non è in esecuzione o la pianificazione non parte in automatico, chiudere il programma e riavviare i servizi. Controllare se con il backup successivo si risolve il problema.


4: Verificare la password di accesso dell’agente.

Risoluzione: se la password è stata aggiornata di recente tramite la console Sygma o tramite agente, accedere al programma di backup sulla postazione interessata per aggiornare le impostazioni, oppure resettare la password attraverso la piattaforma Sygma.

5: Verificare la password di accesso di Windows.

Risoluzione: se la password di Windows è stata cambiata di recente, aggiornare tramite l’applicazione anche la password del backup set in "Autenticazione utente per Windows".

6: Verificare se, all'orario in cui doveva partire il backup, l'agent non è riuscito a contattare il server.

Risoluzione: controllare nell'area System Status, sul sito CoreTech, se all'orario a cui era pianificato l'inizio del backup non ci sia stato un disservizio.

Se non sono stati segnalati interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria, facendo ripartire il backup in manuale il problema dovrebbe risolversi. Nel caso contrario, contattare il supporto CoreTech per segnalare il malfunzionamento.

Tutti i servizi sono monitorati con sistemi informatici 24/24h e 7/7 giorni per rendere i tempi di risoluzione più brevi possibili.

7: Verificare se client gira con la versione 6 del programma e appare il messaggio di errore nei log di Sygma.

Risoluzione: installare la versione 7 presente in Sygma selezionando l’agent e in automatico partirà la disinstallazione della vecchia release che verrà sostituita con quella nuova.

Tutte le configurazioni non verranno perse, alcune volte però può capitare che la password di autentificazione Windows e i post e pre comandi non vengano salvati. Controllare anche queste impostazioni.



8: Verificare se l'agente è stato accidentalmente disinstallato dal computer client.
Risoluzione: reinstallare l'agente client - l’installer si trova nella sezione 1Backup su Sygma, selezionando l’agent e cliccando su “download” – e, successivamente, eseguire l’accesso.

9: Verificare se il client è in modalità ibernazione oppure spento all'avvio del backup pianificato.
Risoluzione: assicurarsi che la macchina sia accesa o non ibernata all'orario di inizio del backup programmato.

10: Verificare se il client è connesso alla rete.

Risoluzione: se il client non è connesso alla rete, è impossibile raggiungere il server di backup in cloud. Collegare la macchina alla rete e verificare il funzionamento di Internet.

Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft