Contatta il reparto vendite 800 13.40.41 | Richiedi il Supporto Partner EN flag

Articoli

Icona delle News




Protezione WAF - Ottieni il massimo dal tuo firewall per applicazioni web

18/06/21 CoreTech Blog

I firewall per applicazioni Web (WAF) sono una delle tante soluzioni per la sicurezza delle applicazioni Web a tua disposizione. Sfortunatamente, gli acquirenti spesso non comprendono il loro scopo e li trattano come un sostituto diretto di altre classi di strumenti, ad esempio gli scanner di vulnerabilità web. Le due classi sono così diverse e l'unico modo per ottenere il massimo da esse è usarle entrambe contemporaneamente, non sostituirle l'una con l'altra.

Dovresti usare un WAF senza uno strumento DAST?

Molte aziende acquistano una soluzione WAF e la utilizzano come unico mezzo per proteggere le proprie applicazioni Web e API dagli attacchi. Sebbene una tale soluzione sia efficace in una certa misura, dà un falso senso di sicurezza. Dopotutto, l'applicazione dietro il firewall dell'applicazione Web è insicura quanto lo era prima dell'installazione del WAF. Tutto ciò che serve a un hacker dannoso è aggirare la protezione WAF in tempo reale e possono provocare il caos proprio come se non ci fosse alcuna protezione.

La sicurezza delle applicazioni Web si ottiene eliminando i problemi alla fonte, non nascondendoli al mondo esterno. La falsa sensazione che il WAF sia sufficiente è il risultato del fatto che gli acquirenti non comprendono la sicurezza delle applicazioni web e credono che i passi di marketing che affermano che il WAF risolverà tutti i loro problemi. I WAF sono progettati per la mitigazione delle minacce, non per l'eliminazione. Non riducono affatto il panorama delle minacce.

Le applicazioni Web possono essere attaccate perché gli sviluppatori commettono errori. Tali errori consentono agli hacker malintenzionati di accedere a dati sensibili o addirittura di assumere completamente il controllo del server Web e di intensificare l'attacco ad altri sistemi. L'unico modo per garantire che la tua app web sia sicura e per prevenire vari tipi di attacchi è eliminare i problemi elencati dall'Open Web Application Security Project (nell'elenco OWASP Top 10), ad esempio, SQL injection, cross-site scripting (XSS), esecuzione di codice in modalità remota (iniezione di codice), inclusione di file locali / remoti e altro ancora.

Per eliminare le cause profonde dei problemi di sicurezza e prevenire veramente gli attacchi comuni (non solo per renderli più difficili), è necessario uno strumento che rilevi, esponga e provi tali problemi. 

Dovresti usare uno strumento DAST senza un WAF?

Consigliamo vivamente di utilizzare uno strumento DAST insieme a un WAF.

Uno strumento DAST può trovare, individuare e dimostrare le vulnerabilità delle applicazioni web ma non può eliminarle. Le vulnerabilità non sono come i virus: non sono elementi estranei, sono errori commessi dagli sviluppatori quando scrivono il proprio software. Pertanto, solo gli sviluppatori possono eliminare le vulnerabilità.

Gli sviluppatori di solito sono molto impegnati a scrivere nuove funzionalità, migliorare le attuali app Web e correggere i bug, quindi se hanno il compito di riscrivere il codice dell'applicazione per renderlo sicuro, non possono farlo immediatamente. I manager mettono in coda tali attività per gli sviluppatori e talvolta possono essere necessarie anche settimane o mesi prima che gli sviluppatori abbiano il tempo di risolvere una particolare vulnerabilità. Fino ad allora, la tua applicazione è aperta agli hacker dannosi!

Ecco perché il modo migliore per utilizzare un WAF è trattarlo come una misura di sicurezza temporanea che riduce la possibilità di un attacco fino a quando i tuoi sviluppatori non hanno il tempo di correggere le vulnerabilità. 

I WAF introducono anche alcuni tipi di protezioni che non sono realizzabili con altri strumenti. Ad esempio, a meno che non utilizzi un hosting specializzato con protezione DoS integrata, un WAF può aiutarti a evitare molti attacchi DoS / DDoS. Oltre a ridurre il traffico dannoso, i WAF ei loro proxy inversi possono anche aiutare con il bilanciamento del carico del traffico Web per ridurre la latenza, sebbene questo non sia il loro scopo principale.

Sono necessari molti strumenti per la sicurezza delle applicazioni Web

Gli esperti di sicurezza sanno che i WAF e gli strumenti DAST sono solo la punta dell'iceberg. Più si desidera migliorare la sicurezza delle applicazioni Web, più strumenti è possibile utilizzare a tale scopo.

Ad esempio, DAST può lavorare insieme agli strumenti SAST (che controllano il codice sorgente ma sono noti per segnalare più falsi positivi) o può essere integrato con soluzioni IAST.  Gli strumenti SCA possono controllare rapidamente i componenti open source per individuare vulnerabilità note. Puoi persino utilizzare soluzioni anti-malware insieme ad altri strumenti per eliminare il malware lato server.

Banner

DAST, SAST, IAST e SCA possono funzionare nei tuoi ambienti di automazione DevOps per ottimizzare ulteriormente i tuoi sforzi di sicurezza. Questi strumenti sono disponibili come servizi di sicurezza, piattaforme cloud (SaaS) o soluzioni locali.

Ci sono ancora più strumenti per i tuoi team di sicurezza che li aiutano a proteggere il tuo livello di applicazione. Prima che i tuoi sviluppatori inizino a lavorare, spesso una vulnerabilità deve essere analizzata manualmente dai penetration tester. I ricercatori di sicurezza utilizzano molti strumenti di attacco manuale, proxy, scanner manuali, cracker di autenticazione, ecc.

Tutto sommato, la sicurezza delle applicazioni web è un argomento complesso e nessuna singola soluzione (anche il miglior WAF) può occuparsi di tutto. 


Articoli su Sicurezza

Come evitare attacchi alla supply chainPerché la maggior parte delle misure di sicurezza delle applicazioni fallisceVuoi che la tua sicurezza sia costruita su scuse?Cos'è SCA e perché ne hai bisognoLa scansione ad hoc non è sufficienteEsposizione dei dati sensibili: come si verificano le violazioniHai paura dei test di sicurezza nell'SDLC?Vantaggi di Web Asset DiscoveryStrumenti di scansione delle vulnerabilità: perché non open source?Protezione WAF - Ottieni il massimo dal tuo firewall per applicazioni webL'errore di comunicazione è al centro delle sfide di AppSecDebugger remoti come vettore di attaccoDAST è una parte essenziale di un programma completo per la sicurezza delle applicazioniCome difendersi dagli attacchi recenti su Microsoft Exchange5 principali vantaggi dei primi test di sicurezzaTecniche di attacco Denial-of-Service con avvelenamento della cacheQuali principali attacchi web possiamo aspettarci nella nuova top 10 di OWASP?Hack di SolarWindsPillole di Sicurezza | Episodio 38Pillole di Sicurezza | Episodio 37Perché gli sviluppatori evitano la sicurezza e cosa puoi fare al riguardoPillole di Sicurezza | Episodio 36Cos'è l'attacco RUDYCos'è la navigazione forzataCome gli scanner trovano le vulnerabilitàPillole di Sicurezza | Episodio 34Pillole di Sicurezza | Episodio 35Come eseguire il benchmark di uno scanner di vulnerabilità Web?Pillole di Sicurezza | Episodio 33Pillole di Sicurezza | Episodio 325 proposte di vendita comuni sulla sicurezza delle applicazioni web5 motivi per non fare affidamento sui programmi BountyPillole di Sicurezza | Episodio 315 motivi per cui la sicurezza web è importante quanto la sicurezza degli endpointPillole di Sicurezza | Episodio 305 motivi per cui la sicurezza web è importante per evitare il ransomwarePillole di Sicurezza | Episodio 293 motivi per cui DAST è il migliore per la sicurezza delle applicazioni WebPillole di Sicurezza | Episodio 28Pillole di Sicurezza | Episodio 27Pillole di Sicurezza | Episodio 24Pillole di Sicurezza | Episodio 25Pillole di Sicurezza | Episodio 21Pillole di Sicurezza | Episodio 22Pillole di Sicurezza | Episodio 20Pillole di Sicurezza | Episodio 17Il flag HttpOnly: protezione dei cookie da XSSPillole di Sicurezza | Episodio 16Il Bug Heartbleed – I vecchi Bug sono duri a morirePillole di Sicurezza | Episodio 15Pillole di Sicurezza | Episodio 14Pillole di Sicurezza | Episodio 13Pillole di Sicurezza | Episodio 12Pillole di Sicurezza | Episodio 11Pillole di Sicurezza | Episodio 10Sicurezza delle reti: gli hacker puntano CitrixCyber hacking: la Germania chiede l’intervento dell’UESicurezza informatica: Cisco rilascia aggiornamentiOcchio al cryptojacking: malware infiltrato in Docker HubSIGRed: bug di sistema in Windows Server scovato dopo 17 anniPillole di Sicurezza | Episodio 9Summit Live - Disponibili le registrazioni delle live di MonteleoneCriminalità informatica: Schmersal sventa un cyber-attaccoPillole di Sicurezza | Episodio 8Pillole di Sicurezza | Episodio 7Analisi pratica dei rischi per il SysAdmin, DevOps e Dev | Summit LivePillole di Sicurezza | Episodio 6Pillole di Sicurezza | Episodio 5Pillole di Sicurezza | Episodio 4Pillole di Sicurezza | Episodio 3Pillole di Sicurezza | Episodio 2Pillole di Sicurezza | Episodio 1Pillole di Sicurezza | Episodio 23
Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft