EN flag
Listino Supporto Partner Contatti 800 13.40.41

Articoli

Icona delle News


Occhio al cryptojacking: malware infiltrato in Docker Hub

Docker ha subito un attacco informatico con cryptojacking, malware che sottrae risorse ai dispositivi per ottenere criptovaluta.

16/07/20 Debora Visconti Blog

PILLOLE DI CYBERSECURITY

16-07-2020

Docker è sempre più popolare ed è stata presa di mira dalla criminalità informatica. Nelle immagini distribuite attraverso Docker Hub, è stato rilevato codice cryptojacking, malware insidioso che compromette il funzionamento dei dispositivi, utilizzandoli per generare criptovaluta. In particolare, il malware sfrutta una vulnerabilità delle API, infettando le macchine con lo scopo di minare criptovalute e, in secondo luogo, per creare una rete di bot per attacchi Ddos.

Che cos’è un attacco informatico DDoS

Che cos’è un attacco informatico DDoS? L’acronimo “DDoS” sta per “Distributed Denial of Service”. Un attacco informatico definito con l’espressione “DDoS” consiste nell’invio di un numero estremamente elevato di richieste a un sistema, in modo che collassi e non sia più in grado di rispondere.

Banner

Nel caso dell’attacco informatico sferrato a Docker, i ricercatori di Trend Micro sostengono che sono stati utilizzati due tipi di malware cryptojacking per creare l’”effetto” DDoS: Kaiji e XOR DDoS. Tramite i codici malevoli dei due tipi di malware, gli hacker volevano acquisire informazioni, rendere irraggiungibili i sistemi e ottenere criptovaluta.

 

Leggi l'articolo su Thehackernews

VUOI SAPERE TUTTO SUL CLOUD?
ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO SU FACEBOOK


Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft