Listino Supporto Partner Contatti 800 13.40.41

Articoli

Icona delle News


Sadomasochismo e Cloud...non è reato ma...

26/04/18 Roberto Beneduci Blog

Diamo supporto a tanti partner sulle soluzioni distribuite, ma la maggior parte delle volte ci vengono fatte domande che esulano da aspetti tecnici o problematiche relative la soluzione stessa.

Nelle richieste di supporto si entra direttamente in aspetti contorti e machiavellici che richiedono più di un semplice sforzo per essere compresi.

Il sadomasochismo non è un reato e ognuno di noi è libero di fare quello che vuole nella vita privata. Quando parliamo di lavoro, pensateci più volte prima di darvi alla pratica del CBT!

 

Che senso ha portare delle soluzioni in architetture cloud se poi, al posto di semplificarvi la vita, ve la rendete più angosciante e stressante?

Vengono scelte soluzioni che all'apparenza costano di meno in termini di canoni mensili addebitati sulla carta di credito ma, allo stesso tempo, implicano un lavoro non indifferente per colmare il gap di quello che non è compreso nel servizio.

E allora arrivano richieste di gente che per fare il backup dei dati della macchina in cloud si inventa soluzioni degne di Leonardo Da Vinci e chiede a noi come ripetere il miracolo con la soluzione X o Y che distribuiamo.

Richieste per capire come aggirare una limitazione del provider sulla porta 25 (praticamente inutilizzabile) che Machiavelli farebbe fatica a capire... e chiaramente il server di posta non funziona… e ci chiedono se con Kerio si può fare qualcosa!!

O, In altri casi, si è costretti ad acquistare dei servizi da un terzo provider. perché con la soluzione offerta dal primo non si riesce ad ottenere quello che si desidera.

Ma quando dietro ad un server in cloud pagato 20 euro ci dovete mettere 2 ore vostre ogni volta, che cosa avete risparmiato?

Ritenete che il vostro tempo valga così poco da poter essere sprecato in questo modo?

E se lo fate per far risparmiare il cliente, almeno vi riconosce il tempo che ci perdete dietro o glielo state regalando?

Insomma, il nostro è un invito alla riflessione, affinché il risparmio dei costi diretti non sia l'unico metro di paragone relativamente alle vostre valutazioni... perché i costi nascosti possono essere molto più grandi.

L’Iceberg…

Cosa intendiamo con la metafora dell’iceberg? Parliamo di costi apparenti e di costi nascosti!

Ad esempio, avete mai tenuto in considerazione che le infrastrutture On Premises hanno un costo apparente del 9% e un costo nascosto del 81%?

Mentre le infrastrutture in Cloud presentano subito un costo diretto del 68%... cosa che può far apparire l’IaaS o, più semplicemente, un Server Cloud molto più costoso!

 

Fin qui tutto sembra chiaro, no?

Purtroppo però, non sempre è facile far capire ai clienti gli aspetti relativi ai costi nascosti e quindi diventa difficile proporre una comparativa convincente… 

E allora cosa succede?

Vogliamo portare la vostra attenzione sulla trappola in cui si cade spesso, forse troppo spesso… la Trappola del Piano B!

Siccome è difficile spiegare a terzi il risparmio che si potrebbe avere con una soluzione piuttosto che un’altra, perché la cosa è molto impegnativa e richiede un certo sforzo per essere compresa anche da parte del cliente - che di solito fa orecchie da mercante – allora si opta per la scorciatoia.

Se abbiamo un contesto specifico da gestire e vediamo che, dopo tutte le dovute considerazioni, con la scelta del cloud si ottiene un vantaggio economico, con la Trappola del Piano B finisce che si cercano servizi letteralmente e risaputamente scadenti, che costano molto poco, in maniera tale che lo sforzo da compiere per spiegare al cliente cosa sta comprando si riducano al minimo. Il tutto diventa solo una mera operazione matematica intorno al prezzo, così i conti tornano.

Chiaramente, avendo optato per la scorciatoia e per servizi cloud scadenti, non comprensivi di tutta una serie di elementi teoricamente imprescindibili... ci si ritrova con qualcosa che funziona… sì perchè una VM finché tutto va bene funziona, ma non dimentichiamoci che poi manca di tutta una serie di servizi e garanzie!

Se andassimo in giro in automobile e senza assicurazione, per il 99% del nostro tempo non ne sentiremmo il bisogno… ma è proprio quell’1% che fa la differenza!

Nel “cloud” ci serve tutto, come con la macchina! L’assicurazione, la ruota di scorta, il triangolo, un’auto decente, un servizio di carroattrezzi, ovvero: un’infrastruttura hardware in configurazione HA, un backup granulare di tutti i dati, un backup dell’intera VM, un sistema di monitoring e un supporto tecnico quando serve.

Ma quando si cade nella trappola del piano B, tutti queste cose non ci sono e accade che per colmare il gap ci si inventi di tutto e di più.
Il risultato è che alla fine, in queste circostanze, quando i Partner portano in cloud i server dei propri clienti, arrivano a trovarsi in una posizione che presenta più svantaggi che vantaggi… situazioni in cui il Partner può anche rimetterci in tempo e lavoro che poi non viene riconosciuto dal cliente.

Se dovete offrire Cloud, non siate sadomasochisti… e offrite solo ed esclusivamente il Piano A, ovvero l’offerta che dà maggiori garanzie sia al cliente sia a voi.

 

Da Wikipedia
CBT: Sigla che sta per cock and ball torture, ovvero la tortura del pene e dei genitali del sub. La tortura può essere praticata in vari modi, ad esempio con colate di cera calda o calpestamento a piedi nudi o, in pratiche più dolorose, con i tacchi a spillo.

 

Banner


Eventi su Cloud

05/11/20 CloudConf 202012/05/20 Come si vende il Cloud15/04/20 Come si vende il Cloud30/11/18 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore23/11/18 Business nel Cloud, cos'è e come affrontarlo.21/09/18 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore30/03/18 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore22/02/18 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore15/01/18 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore14/11/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore20/10/17 Cloud Pratico, sicuri di saperne abbastanza?13/10/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore22/09/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore30/06/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore18/04/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore23/03/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore23/02/17 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore26/05/16 Cloud Pratico, sicuri di saperne abbastanza?05/02/16 Automatizza l’archiviazione della posta elettronica nel cloud con MailStore01/12/15 Condividi i dati dei tuoi clienti nel cloud. Analisi applicativa e infrastrutturale per scegliere la soluzione più idonea alle proprie esigenze.26/10/15 Condividi i dati dei tuoi clienti nel cloud. Analisi applicativa e infrastrutturale per scegliere la soluzione più idonea alle proprie esigenze.12/10/15 Archivia la posta elettronica con MailStore – Soluzioni locali e nel cloud06/07/15 Condividi i dati dei tuoi clienti nel Cloud20/04/15 CompleteFTP e Owncloud - Panoramica
Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft