Become a partner   | Request Support  | Contact Sales

KNOWLEDGE BASE

Knowledge Base
1Backup
Acronis
Antivirus
Email
Firewall
GFI Software
Mail
Monitoring
N-Able
Sicurezza
TSPlus
Diventa Autore per CoreTech | Scopri di più

N-Able - N-Central: Requisiti di Sistema

I seguenti requisiti sono per i modelli di utilizzo tipici, riconoscendo che alcuni modelli possono richiedere maggiori risorse di sistema per un server N-able N-central rispetto ad altri. Se hai domande su come le tue esigenze influiscono sui requisiti di sistema del tuo server N-able N-central, contatta il tuo Channel Sales Specialist o invia un'e-mail a n-able-salesgroup@n-able.com.

Processore

Le CPU di classe server x86_64 prodotte da Intel o AMD (ad es. Xeon o EPYC). Fare riferimento all'ecosistema hardware Red Hat per ulteriori dettagli.

Sistema Operativo

Non è necessario installare un sistema operativo separato per eseguire N-able N-central. N-able N-central ISO include una versione modificata di CentOS 7, basata su Red Hat Enterprise Linux 7.

 

Hardware fisico

Il server fisico utilizzato per installare N-able N-central in un ambiente bare metal deve essere certificato per eseguire Red Hat Enterprise Linux 7.7 (x64) da Red Hat, o dal fornitore hardware, senza alcun driver aggiuntivo. Per ulteriori informazioni, consultare Red Hat Hardware Ecosystem. Sono richiesti dischi rigidi di livello server collegati a un controller RAID con una cache supportata da batteria/condensatore. Gli esempi includono unità SCSI o SAS RPM da 10K+, SSD Enterprise Grade o NVME per host bare metal e virtualizzati, o un SAN collegato a Fibre Channel con hard disk Enterprise Grade per host virtualizzati (Le schede Fibre Channel possono essere utilizzate per bare metal se sono configurate nell'ambiente pre-boot e NON richiedono driver forniti dal fornitore). Anche se Desktop Hard Disk funziona con il sistema operativo, non soddisfano il rendimento minimo richiesto per il back-end Database di N-able N-centrale.

Per maggiori dettagli, consulta Red Hat Hardware Ecosystem per vedere se il tuo hardware corrente funziona con la nostra versione personalizzata di CentOS 7.

Requisiti di sistema per numero di dispositivi gestiti

La tabella seguente elenca le specifiche minime necessarie per gestire il numero di dispositivi indicati (in base all'utilizzo medio). Le prestazioni possono essere migliorate superando questi requisiti. Quando si determinano i requisiti hardware, considerare qualsiasi crescita nel numero di dispositivi gestiti che possono verificarsi nel tempo.

 

Numero di dispositivi

Core CPU

Memoria RAM

Memoria di massa

Fino a 1,000

2

4 GB RAM

80 GB RAID

Fino a 3,000

4

8 GB RAM

150 GB RAID

Fino a 6,000

8

16 GB RAM

300 GB RAID

Fino a 9,000

12

24 GB RAM

450 GB RAID

Fino a  12,000

Banner

16

32 GB RAM

600 GB RAID

Fino a 16,000

22

48 GB RAM

800 GB RAID

Fino a  20,000

28

64 GB RAM

1 TB RAID

Fino a  24,000

34

80 GB RAM

Banner

1.2 TB RAID

 

Note

1.I dischi rigidi Server Grade collegati a un controller RAID con Battery/Capacitor Backed Cache sono necessari per garantire prestazioni e protezione dei dati dalle perdite di potenza impreviste.

2. In un ambiente virtualizzato, i dischi rigidi per il server N-able N-central non devono essere condivisi con altre applicazioni o guest VM con carichi di lavoro I/O significativi. Ad esempio, Report Manager, database SQL, server di posta elettronica, controller di dominio Active Directory, SharePoint o simili non devono essere installati sullo stesso disco rigido fisico di N-able N-central.

3. N-able raccomanda di posizionare due o più dischi rigidi in una configurazione RAID ridondante. Con due unità, deve essere usato RAID 1. Con più di due unità, RAID 1+0 o RAID 5 sono raccomandati. RAID 6 è un'opzione su server con meno di 1.000 dispositivi (la latenza di scrittura aggiuntiva di RAID 6 diventa un problema superiore a 1.000 dispositivi).

4. N-able raccomanda dischi più piccoli in un array RAID, al contrario di dischi meno grandi. Le applicazioni supportate da database, come N-able N-central, hanno prestazioni di scrittura migliori con un numero maggiore di scritture parallele (dischi rigidi).

5. Se si utilizzano unità a stato solido (SSD), N-able richiede unità SSD di livello enterprise, basate su SLC (o migliori) con un'interfaccia SAS o NVME di livello enterprise. Le unità SSD e NVMe devono avere una valutazione di durata di almeno 0,2 DWPD (Drive Writes Per Day) e almeno 2 dischi fisici in un array RAID ridondante. Sui server Bare Metal, l'array RAID deve apparire al sistema operativo come un singolo blocco o dispositivo NVMe. Attualmente, molte unità PCIe e NVMe non soddisfano quest'ultimo requisito e funzionerebbero solo in un ambiente virtualizzato.

6. Configurare il controller RAID per utilizzare la dimensione predefinita della striscia e una cache di lettura/scrittura del 50%/50%.

La sottostante versione personalizzata di CentOS 7 ha alcuni limiti hardware coerenti con la distribuzione Red Hat Enterprise Linux 7. Si noti quanto segue:

Sottosistema Limite
Spazio minimo su disco 80GB
Dimensione massima del disco fisso (BIOS) 2TB
Dimensione massima del disco fisso (UEFI) 50TB
Memoria minima richiesta 4GB per 4 o meno CPU logiche
1GB per CPU logica per più di 4 CPU logiche
Memoria massima 12TB
CPU logica massima 768

Esempi di server supportati

A causa dell'ecosistema di hardware diverso, N-able non certifica configurazioni hardware specifiche. Ci affidiamo invece all'upstream Red Hat Enterprise Linux e ai test e alle certificazioni dei fornitori hardware. Tra gli esempi di server certificati Red Hat figurano HPE ProLiant DL360 Gen10 e Dell PowerEdge R620. Si prega di consultare il proprio fornitore di hardware per garantire che qualsiasi server da utilizzare per un'installazione bare metal soddisfi i requisiti di cui sopra ed à certificato Red Hat Enterprise Linux 7.7, senza la necessità di driver aggiuntivi. N-able raccomanda che per qualsiasi server Bare Metal, due o più dischi rigidi SAS 10k o più veloci vengano posizionati in un array RAID per migliorare la ridondanza. Sono supportati RAID 1+0 o RAID 5 (a livello di BIOS RAID hardware). RAID 6 è un'opzione su server con meno di 1.000 dispositivi (la latenza di scrittura aggiuntiva di RAID 6 diventa un problema superiore a 1.000 dispositivi).

Supporto per ambienti virtualizzati

N-able supporta VMware ESX Server 6.0 o versioni successive e Windows Server 2012 R2 Hyper-V o versioni LTS più recenti. N-able consiglia di utilizzare le ultime versioni stabili di VMware o Hyper-V per garantire le migliori prestazioni, il set di funzionalità e la compatibilità con N-able N-central.

Hyper-V su sistemi operativi Windows Desktop non supportato. N-able N-central installato su una macchina virtuale in esecuzione su un sistema operativo desktop (come Hyper-V su Windows 10, Virtual Box, Parallels, VMWare Fusion o simili) non è una configurazione supportata. Se si utilizza Windows Hyper-V, è necessario installarlo in un sistema operativo Windows di classe server supportato.

Le versioni semestrali di Windows Server non sono supportate.
Solo le versioni LTS (Long-Term Support) del sistema operativo Windows Server sono supportate come host Hyper-V per N-able N-central. Microsoft attualmente rilascia "Semi-Annual Release" versioni di Windows Server come anteprima di tecnologia per la prossima versione LTS. Grazie al loro stato di anteprima della tecnologia, queste versioni "Semi-Annual Release" di Windows Server non sono supportate come host Hyper-V per N-able N-central.

Sulla virtualizzazione

La virtualizzazione fornisce un livello di astrazione tra l'hardware e il sistema operativo che consente il funzionamento di più sistemi logici su un'unità server fisica. La tabella seguente include considerazioni quando si utilizza questo metodo di distribuzione.

Performance di sistema

È impossibile garantire la scalabilità o le prestazioni di un server N-able N-central distribuito su una macchina virtuale a causa di:   

  • variabilità in ambienti di campo risultante da configurazioni di server host,   
  • il numero di guest virtuali in esecuzione sul server host,
  • le prestazioni dell'hardware host sottostante.

Supporto

N-able supporta il software N-able N-central distribuito su VMWare ESX/ESXi 6.0 o versioni successive, Windows Server 2012 R2 Hyper-V o versioni più recenti di LTS, Microsoft Azure e Amazon AWS EC2 nello stesso modo in cui supportiamo N-able N-central distribuito su Bare Metal. Questo supporto è limitato ai componenti (Software e Sistema Operativo) forniti con N-able N-central e non include la risoluzione dei problemi dei sistemi di virtualizzazione né di problemi di prestazioni legati a fattori ambientali. N-able consiglia di contattare il proprio fornitore di hardware o virtualizzazione per il supporto dei componenti hardware e di virtualizzazione sottostanti. Qualsiasi assistenza fornita da N-able Support per problemi di virtualizzazione o hardware è solo su base best-effort. In caso di gravi problemi di prestazioni, potremmo chiederti di migrare un sistema N-able N-central virtualizzato in una distribuzione hardware fisica.

Supporto Virtuale Hardware 

In Windows Server 2016 Hyper-V o versioni successive, si consiglia di creare una nuova VM di generazione 2. Quando si configura l'hardware virtuale della VM, se si sceglie di abilitare Secure Boot, selezionare il modello Microsoft UEFI Certificate Authority. Per le distribuzioni VMWare ESX/ESXi, si consiglia di selezionare il modello di sistema operativo guest Red Hat Enterprise Linux 7, quindi sotto le Opzioni di avvio, selezionare il firmware UEFI.

Adattatori di rete

N-able consiglia di utilizzare la scheda di rete VMXNET3 in VMWare. Quando la VM è configurata come Red Hat Enterprise Linux 7, userà VMXNET3 per impostazione predefinita. Se non si utilizza Network Interface Bonding, N-able N-central richiede solo una (1) scheda di rete aggiunta alla configurazione della VM. Più schede di rete non utilizzate in una configurazione di legame possono causare problemi di connettività e di licenza.

Indirizzi MAC

Per impostazione predefinita, la maggior parte degli ambienti di virtualizzazione utilizza un indirizzo MAC assegnato dinamicamente per ogni scheda di rete virtuale. Poiché la licenza N-able N-central viene generata in parte utilizzando l'indirizzo MAC della sua scheda di rete, è necessario utilizzare un indirizzo MAC assegnato staticamente per evitare di essere de-concesso in licenza.

Configurazione consigliata per il server virtualizzato

Nota: Sebbene il provisioning di dischi virtuali come "thin" o "thick" si traduca in prestazioni quasi identiche, si raccomanda il provisioning di spessore, in particolare quando più di 1.000 dispositivi saranno collegati al server N-able N-central.

  • Assegnare la massima priorità di accesso alle risorse a N-able N-central, rispetto ad altre VM guest.
  • Non eseguire il provisioning eccessivo delle risorse (Memoria, CPU, Disco) sull'host di virtualizzazione. L'over-provisioning di queste risorse può causare lo scambio di memoria su disco e altri colli di bottiglia che possono influire sulle prestazioni del sistema guest.
  • Assicurarsi che il sistema disponga di RAM e spazio su disco sufficiente per fornire risorse allocate in modo permanente al guest N-able N-central.

Software supportati

Browser

N-able N-central supporta le ultime versioni di:

 

  • Internet Explorer®
  • Microsoft Edge®
  • Mozilla Firefox®
  • Versioni desktop Google Chrome. I browser dei telefoni cellulari non sono supportati.

Nota: Chrome 42.x non supporta i plugin NPAPI (tra cui Java). Quando si tenta di avviare una connessione di controllo remoto in Chrome 42.x, verrà ripetutamente richiesto di installare il plugin Java senza successo.

Soluzione:
Nella barra degli indirizzi di Chrome, digitare chrome://flags.
In Attiva NPAPI fare clic su Attiva.
Riavviare Chrome.

N-able N-central non è supportato in Internet Explorer in modalità Visualizzazione compatibilità.

Controllo Remoto

Le connessioni di controllo remoto richiedono il seguente software sui computer che avviano le connessioni:   

  • . NET Framework 4.5.2 sui dispositivi Windows
  • Oracle Java 1.8 versioni che includono Java Web Start

Report Manager

Per utilizzare Report Manager con N-able N-central, assicurarsi di eseguire l'aggiornamento alla versione più recente di Report Manager.

Automation Manager

Automation Manager richiede . NET Framework 4.5.2 e PowerShell 3.0 per eseguire servizi basati su AMP con N-able N-central.

SNMP Community String

Su HPE ProLiant Generation 9 o su server fisici precedenti, quando si monitora il server N-able N-central utilizzando SNMP, la stringa di community utilizzata per le query SNMP al server deve utilizzare N-central_SNMP, non pubblico. SNMP è abilitato solo su HPE ProLiant Generation 9 o su server fisici precedenti. Tutte le altre installazioni non abilitano SNMP sul server N-able N-central.

Sistemi operativi supportati

Questa sezione descrive i sistemi operativi supportati per N-able N-central.

Windows Agent

  • Microsoft .NET Framework 4.5.2 (o successivi)

Windows Server 2022

  • Windows Server 2022 Standard
  • Windows Server 2022 Datacenter
  • Windows Server 2022 Datacenter: Azure

Windows Server 2019

  • Windows Server 2019 Datacenter
  • Windows Server 2019 Standard

Windows Server 2016

  • Windows Server 2016 Datacenter
  • Windows Server 2016 Standard
  • Windows Server 2016 Essentials
  • Windows Storage Server 2016
  • Windows Server 2016 MultiPoint Premium Server
  • Microsoft Hyper-V Server 2016

Windows Server 2012

  • R2 Datacenter
  • R2 Essentials
  • R2 Foundation
  • R2 Standard
  • Datacenter 64-bit Edition
  • Essentials 64-bit Edition
  • Foundation 64-bit Edition
  • Standard 64-bit Edition
  • Microsoft Hyper-V Server 2012
  • Microsoft Hyper-V Server 2012 R2
  • Storage Server 2012 Enterprise 64-bit Edition
  • Storage Server 2012 Express 64-bit Edition
  • Storage Server 2012 Standard 64-bit Edition
  • Storage Server 2012 Workgroup 64-bit Edition

Windows 11

  • Microsoft Windows 11 Enterprise & Professional
  • Microsoft Windows 11 Education editions
  • Microsoft Windows 11 Pro for Workstations

Windows 10

  • Microsoft Windows 10 Enterprise & Professional
  • Microsoft Windows 10 Education editions
  • Windows 10 Pro for Workstations

Windows 8 and 8.1

  • 8.1 Enterprise
  • 8.1 Professional
  • 8 Enterprise
  • 8 Professional

Windows 7

  • Microsoft Windows 7 Enterprise & Professional
  • Microsoft Windows 7 Ultimate

macOS Agents

  • 12.0 (Monterey)
  • 11.0 (Big Sur)
  • 10.15 (Catalina)
  • 10.14 (Mojave)
  • 10.13 (High Sierra)
  • 10.12 (Sierra)

Linux Agents

Gli agenti indipendenti sono necessari per le installazioni Linux OS a 64 bit.

Nota: La sonda esegue una connessione SSH su un dispositivo Linux. Per scoprire un dispositivo Ubuntu/Debian OS, il dispositivo deve avere installato openssh.

  • Red Hat Enterprise Linux/CentOS 8 (64-bit)
  • Red Hat Enterprise Linux/CentOS 7 (x86_64 and i686)
  • Ubuntu 20.04 LTS (64-bit)

  • Ubuntu 18.04 "Bionic Beaver" (x86_64)
  • Ubuntu 16.04 "Xenial Xerus" (x86_64 and i686)

AV Defender

Workstation Operating Systems

  • Microsoft Windows 11
  • Microsoft Windows 10
  • Microsoft Windows 8, 8.1

Tablet And Embedded Operating Systems

  • Windows 10 IoT Enterprise
  • Windows Embedded 8.1 Industry
  • Windows Embedded 8 Standard
  • Windows Embedded Enterprise 7
  • Windows Embedded POSReady 7
  • Windows Embedded Standard 7
  • Windows Embedded Compact 7

Server Operating Systems

  • Microsoft Windows Server 2022

  • Microsoft Windows Server 2019 Core
  • Microsoft Windows Server 2019
  • Microsoft Windows Server 2016
  • Microsoft Windows Server 2016 Core
  • Microsoft Windows Server 2012 R2
  • Microsoft Windows Server 2012

Nota: Per Microsoft Windows Embedded Standard 7, TCP/IP, Filter Manager e Windows Installer devono essere tutti abilitati.

Patch Manager

Sistemi Operativi Workstation

  • Microsoft Windows 11

  • Microsoft Windows 10 version 1607 and later

  • Microsoft Windows 8.1

  • Microsoft Windows 8

    Banner

  • Microsoft Windows 7

Sistemi Operativi Server

  • Microsoft Windows Server 2022
  • Microsoft Windows Server 2012
  • Microsoft Windows Server 2012 R2
  • Microsoft Windows Server 2016
  • Microsoft Windows Server 2019

I seguenti sistemi operativi non sono supportati con N-able N-central patch manager:

  • Microsoft Windows XP
  • Microsoft Windows Vista
  • Microsoft Windows 10 Home Edition
  • Microsoft Windows Server 2003
  • Microsoft Windows Server 2008
  • Microsoft Windows 11 Home Edition (Lo stato di monitoraggio è supportato)

Agente di aggiornamento di Windows

La versione minima di Windows Update Agent (WUA) deve essere maggiore di 7.6.7600.320. La versione base NT di Windows dovrebbe essere 6.1 o successiva. Le versioni precedenti della build base NT non possono aggiornare la versione precedente 7.6.7600.256 di Windows Update Agent.

Automation Manager

Sistemi Operativi Workstation

  • Microsoft Windows 11

  • Microsoft Windows 10 (32/64-bit)

  • Microsoft Windows 8.1 (32/64-bit)

  • Microsoft Windows 8 (32/64-bit)

  • Microsoft Windows 7 (32/64-bit)

Sistemi Operativi Server

  • Microsoft Windows Server 2022

  • Microsoft Windows Server 2019

  • Microsoft Windows Server 2016 (32/64-bit)

  • Microsoft Windows Server 2012 R2 (32/64-bit)

  • Microsoft Windows Server 2012 (32/64-bit)

Disk Encryption Manager

Hyper-V Server 2012 R2 Hyper-V Server 2016
Windows 7 Enterprise Windows 7 Home Premium
Windows 7 Professional Windows 7 Ultimate
 
Windows 8 Enterprise Windows 8 Pro
Windows 8 Pro with Media Center Windows 8.1 Enterprise
Windows 8.1 Pro Windows 8.1 Pro with Media Center
 
Windows 10 Education Windows 10 Enterprise
Windows 10 Enterprise 2015 LTSB Windows 10 Enterprise 2016 LTSB
Windows 10 Enterprise for Virtual Desktops Windows 10 Enterprise LTSC 2019
Windows 10 Pro Windows 10 Pro Education
Windows 10 Pro for Workstations  
 
Windows Server 2008 R2 Enterprise Windows Server 2008 R2 Datacenter
Windows Server 2008 R2 Standard Windows Server 2008 R2 Foundation
Windows Server 2012 Datacenter Windows Server 2012 Essentials
 
Windows Server 2012 Foundation Windows Server 2012 R2 Datacenter
Windows Server 2012 R2 Essentials Windows Server 2012 R2 Foundation
Windows Server 2012 R2 Standard Windows Server 2012 R2 Standard Evaluation
Windows Server 2012 Standard  
 
Windows Server 2016 Datacenter Windows Server 2016 Datacenter Evaluation
Windows Server 2016 Essentials Windows Server 2016 Standard
Windows Server 2016 Standard Evaluation  
 
Windows Server 2019 Datacenter Windows Server 2019 Essentials
Windows Server 2019 Standard Windows Server 2019 Standard Evaluation
 
Windows Server Datacenter  
Windows Small Business Server 2011 Essentials Windows Small Business Server 2011 Standard