Become a partner   | Request Support  | Contact Sales

KNOWLEDGE BASE

Knowledge Base
1Backup
Acronis
Antivirus
Email
Firewall
GFI Software
Mail
Monitoring
N-Able
Sicurezza
TSPlus
× Non sei ancora nostro cliente GfiEventsManager? Diventa Partner CoreTech e visita il nostro configuratore prezzi

Server Oracle in GFI Events Manager

GFI EventsManager consente di raccogliere ed elaborare gli eventi generati dai sistemi di gestione dei database Oracle. I seguenti Audit sono raccolti e trattati da GFI EventsManager:

Audit

Description

Session auditing

Sessioni utente e accesso al database.

Statement auditing

Audit elaborato istruzioni SQL.

Object auditing

Query e dichiarazioni relative ad oggetti specifici.

 

Le seguenti versioni di Oracle Database sono supportati:

  • Oracle Database 9i
  • Oracle Database 10g
  • Oracle Database 11g

Impostazioni precedenti alla configurazione per Oracle server event Sources
Prima di aggiungere sorgenti eventi Oracle Server, attenersi alla seguente procedura su ogni istanza del Server Oracle Server che si desidera monitorare:

Pre-configuration step

Description

Step 1

Assicurarsi che le credenziali di accesso utilizzate per la connessione. Impostare controlli e accedere alla tabella di controllo disponga delle autorizzazioni necessarie.

Step 2

Attivare il controllo sul server Oracle modificando i parametri di avvio. Per attivare il controllo:

  1. Parametri di avvio per il server Oracle sono memorizzati in:
      \admin\\pfile\init.ora.
  2. Individuare e aprire il file parametri usando un editor di testo.
  3. Individuare i parametri audit_trail e modificare il valore predefinito in ' db ' o ' db_extended '( 'Db, esteso' sulle ultime versioni di Oracle).
  4. Salvare e riavviare il server Oracle.   

 

Aggiungere un nuovo gruppo di Oracle server

Per aggiungere un nuovo gruppo database Oracle:

  1. Fare clic sul tab Configurazion > Event Sources.
  2. Da groupType, selezionare Database Servers Groups.



  3. Da Groups, fare click con il tasto destro del mouse su Oracle servers e selezionare Create group…



  4. Dalla scheda General, configurare le opzioni descritte nel seguito:

Option

Description

Group Name

Digitare un nome di gruppo per identificare il gruppo di Oracle Database.

Description

Facoltativamente, digitare una descrizione.

Collects logs from the data-base servers included in this group

Raccoglie gli eventi da Event Souces nel gruppo Oracle. Una volta che questa opzione è abilitata, configurare la scansione programmata e le opzioni di manutenzione.

Schedule scanning

Specificare la frequenza per la raccolta eventi in un calendario predefinito.

Maintenance

Gli eventi di controllo Oracle sono memorizzati in una specifica tabella di controllo sul server Oracle. Per evitare un'eccessiva crescita della tabella di controllo, configurare le opzioni di questa sezione per eliminare i registri e le vecchie voci in un lasso di tempo predefinito.

 
         

  1. Selezionare la scheda Logon Credentials e digitare un nome utente e una password validi per connettersi al server Oracle.

  1. Selezionare la scheda Operation Time e configurare il tempo normale di funzionamento dei server del database Oracle in questo gruppo.

  1. Selezionare Oracle Audit e configurare le opzioni descritte di seguito:

Option

Description

Archive all logs without further processing

archivio eventi in GFI EventsManager database back-end senza l'applicazione di regole di elaborazione.

Process the logs with the rules selected below before archiving

Banner

Specificare le regole da eseguire prima di archiviare gli eventi nel backend del database GFI EventsManager.

 

  1. Fare clic su Apply e OK.

L'aggiunta di una nuova sorgente evento Oracle Server

Per aggiungere un nuovo database Oracle a un gruppo di database:

  1. Fare clic su un gruppo di server Oracle e selezionare Add new Oracle Server ...



  2. Digitare il nome del server o l’IP e fare clic Add.
  3. Fare clic su Finish e per salvare e chiudere la finestra.

Nota
Usare Select e Import per eseguire una ricerca della rete per il Server SQL® o per importare una lista di Server SQLr® tramite file di testo.

  1. Dal riquadro sulla destra fare doppio clic sulla nuova origine eventi del server Oracle e configurare le opzioni descritte di seguito:

Option

Description

Inherit Oracle Server post collecting processing from parent group

Selezionare per ereditare tutte le impostazioni dal gruppo di appartenenza.

Archive events in database

Archivio eventi in GFI EventsManager database backend senza applicare regole di elaborazione

Process using these rules sets

Specificare le regole da eseguire prima di archiviare gli eventi nel backend del database GFI EventsManager.

 

        

  1. Selezionare Connection Settings e configurare le opzioni descritte di seguito:

Option

Description

Inherit the logon credentials from the

parent group

Selezionare per ereditare le impostazioni di accesso dal gruppo di appartenenza.

Port

Digitare la porta da utilizzare per la connessione al database Oracle.

SID

Il SID è un nome univoco per identificare un'istanza di un database Oracle. Digitare il SID del database per la revisione.

Service Name

Il nome del servizio è l'alias utilizzato per identificare il database Oracle. Digitare il nome del servizio del database per la revisione.

Test

Verificare la connessione con il server del database Oracle.

 

  1. Selezionare Objects audit e configurare le opzioni descritte di seguito:

Option

Banner

Description

Object

Clic Browse per avviare un elenco di oggetti di Oracle disponibili. Selezionare l'oggetto da controllare e fare clic su OK.
NOTE:
Tra gli altri, gli oggetti Oracle possono essere procedure, visualizzazione, funzioni e tabelle.

Operations

Le operazioni sono azioni che modificano o interrogano un oggetto. Clic Browse per avviare un elenco di operazioni disponibili. Selezionare le operazioni di revisione e fare clic su OK.

Option

Selezionare le opzioni di controllo:

·         By Access - Crea un registro di controllo per l'esecuzione delle operazioni.

·         By Session - Crea un registro di controllo per il funzionamento e per ogni oggetto dello schema. Una sessione è il tempo che intercorre tra una connessione e una disconnessione al/dal database.

·         Success - Selezionare per elaborare solo gli audit di successo.

·         Failure - Selezionare per elaborare controlli solo non è riuscito. Oracle creerà un registro di controllo se un audit non riesce a completare.

·         Both - Seleziona per elaborare tutti i registri di controllo.

Audit

Scegliere questa opzione per indicare al server Oracle di avviare il controllo delle attività del server corrispondenti ai parametri selezionati (come utenti, dichiarazioni, ecc)

Stop Audit

Scegliere questa opzione per indicare al server Oracle di interrompere il controllo delle attività del server corrispondenti ai parametri selezionati (come utenti, dichiarazioni, ecc)

Current audited schema objects

Un elenco che visualizza tutti gli attuali schemi controllati da Oracle.


 

  1. Selezionare Audit by Statements e configurare le opzioni descritte di seguito:

Option

Description

Statements

Clic Browser per lanciare un elenco di istruzioni Oracle disponibili. Selezionare le dichiarazioni di Oracle a revisione contabile e fare click su OK.
NOTA:
Tra gli altri, le dichiarazioni di Oracle possono essere ALTER, CREATE e SELECT.

User

Oracle consente la revisione contabile del bilancio per un utente specifico. Clic sul pulsante Browser per lanciare un elenco di utenti disponibili. Selezionare l'utente e fare clic su OK.

Option

Selezionare opzioni di controllo:

·         By Access - Crea un registro di controllo per ogni esecuzione dell'istruzione.

·         By Session - Crea un registro di controllo per utente e per oggetto schema. Una sessione è il tempo che intercorre tra una connessione e una disconnessione al/dal database.

·         Success - Processa unicamente audit di successo.

·         Failure - Selezionare l'opzione per elaborare solo i controlli non riusciti.  Oracle creerà un registro di controllo se un audit non viene completato.

·         Both - Selezionare l'opzione per elaborare tutti i registri di controllo.

Audit

Scegliere questa opzione per indicare al server Oracle di avviare il controllo delle attività del server corrispondenti ai parametri selezionati (come utenti, dichiarazioni, ecc)

Stop Audit

Scegliere questa opzione per indicare al server Oracle di interrompere il controllo delle attività del server corrispondenti ai parametri selezionati (come utenti, dichiarazioni, ecc)

Current audited statements

Un elenco che visualizza tutti gli attuali Oracle sottoposto a revisione contabile.

 

  1. Fare clic su Applicare e OK.