Request Support  | Contact Sales

KNOWLEDGE BASE

Knowledge Base
1Backup
Acronis
Antivirus
Email
Firewall
GFI Software
Mail
Monitoring
N-Able
Sicurezza
TSPlus
× Non sei ancora nostro cliente Acronis? Diventa Partner CoreTech e visita il nostro configuratore prezzi

Acronis - Utilizzo del portale di Gestione: Registro controllo

Per visualizzare il registro controllo, fare clic su Registro controllo.

Il registro controllo contiene una registrazione cronologica degli eventi seguenti:

  • Operazioni eseguite dagli utenti nel portale di gestione
  • Operazioni con risorse cloud-to-cloud eseguite dagli utenti nella console del servizio Cyber Protection
  • Operazioni di Cyber Scripting eseguite dagli utenti nella console del servizio Cyber Protection
  • Messaggi di sistema relativi a consumo di quote e quote raggiunte

Il registro visualizza gli eventi del tenant che si sta utilizzando e i relativi tenant figlio. È possibile fare clic su un evento per visualizzare ulteriori informazioni.

I registri di audit sono archiviati nei data center e la loro disponibilità non può essere influenzata dai problemi sui sistemi degli utenti finali.

La pulizia del registro avviene giornalmente. Gli eventi vengono rimossi dopo 180 giorni.

Campi del registro controllo

Per ogni evento il registro visualizza i campi seguenti:

  • Evento

    Breve descrizione dell'evento. Ad esempio: Tenant creatoTenant eliminatoUtente creatoUtente eliminatoQuota raggiuntaContenuto di backup esaminatoScript modificato.

  • Gravità

Una tra le seguenti:

  • Errore

    Indica un errore.

  • Attenzione

    Indica un’azione potenzialmente negativa. Ad esempio: Tenant eliminatoUtente eliminatoQuota raggiunta.

  • Avviso

    Indica un evento che potrebbe richiedere attenzione. Ad esempio: Tenant aggiornatoUtente aggiornato.

  • Informazione

    Indica una modifica o un'azione informativa neutrale. Ad esempio: Tenant creatoUtente creatoQuota aggiornataPiano di scripting eliminato.

  • Data

    Data e ora in cui si è verificato l'evento.

  • Nome oggetto

    Banner

    L’oggetto sul quale è stata eseguita l’operazione. Ad esempio, l’oggetto dell’evento Utente aggiornato è l’utente di cui sono state modificate le proprietà. Per gli eventi correlati a una quota, l’oggetto è la quota.

  • Tenant

    Il nome del tenant a cui appartiene l’oggetto.

  • Iniziatore

    Il login dell’utente che ha avviato l’evento. Per i messaggi di sistema e gli eventi avviati da amministratori di livello superiore, l’iniziatore viene visualizzato come Sistema.

  • Tenant dell'iniziatore

    Il nome del tenant a cui appartiene l’iniziatore. Per i messaggi di sistema e gli eventi avviati da amministratori di livello superiore, il campo è vuoto.

  • Metodo

    Mostra se l’evento è stato avviato tramite l’interfaccia Web o tramite l’API.

  • IP

    L’indirizzo IP della macchina dalla quale è stato avviato l’evento.

Filtri e ricerca

È possibile filtrare gli eventi in base a tipo, gravità o data. È inoltre possibile eseguire una ricerca tra gli eventi in base a nome, oggetto, tenant, iniziatore e tenant dell'iniziatore.