Request Support  | Contact Sales

Diventa Autore per CoreTech | Scopri di più





Black Hat 2021: la più grande minaccia alla sicurezza informatica

20/10/21 CoreTech Blog

Se l'ultimo anno e mezzo ci ha insegnato qualcosa, è che c'è sempre meno divario tra il nostro mondo digitale e quello fisico. Guardiamo ad esempi come le violazioni di SolarWinds, Colonial Pipeline, Microsoft Exchange e Kaseya, insieme alla nuova era del lavoro remoto, ed è così facile vedere quanto è veramente in gioco se non capiamo come per ottenere la sicurezza giusta.

Nonostante le mega violazioni degli ultimi anni, una forza lavoro distribuita e una maggiore adozione del cloud, per non parlare dei paradigmi di sviluppo in rapida evoluzione, non sembra che stia cambiando molto per rafforzare le posizioni di sicurezza.

Di chi è il compito di risolvere il problema della sicurezza della catena di approvvigionamento?

Durante il suo keynote incentrato sulla difesa dai compromessi della catena di approvvigionamento, il COO di Corellium Matt Tait ha evidenziato una ricerca di Google Project Zero che mostra che a metà del 2021, ci sono stati altri 33 exploit 0-day utilizzati negli attacchi che sono stati divulgati pubblicamente quest'anno. Sono 11 in più rispetto al numero totale del 2020. Ma ha anche portato avanti un'importante prospettiva sul cui compito è risolvere il problema della sicurezza della catena di approvvigionamento.

"La cosa più importante da sottolineare è che il governo non risolverà questo problema", ha detto Tait. “Questo non verrà risolto da un insieme di organizzazioni internazionali, non verrà risolto dal governo degli Stati Uniti, non verrà risolto dalle agenzie federali, non verrà risolto da un consorzio di governi. L'unico modo per affrontare le intrusioni nella catena di approvvigionamento sulla scala necessaria è correggere la tecnologia sottostante e questo richiede l'intervento dei fornitori di piattaforme".

Tuttavia, durante una tavola rotonda, Neil R. Wyler, Principal Threat Hunter e membro del comitato di revisione di Black Hat, ha detto ai partecipanti che quando ha sentito questa opinione, il suo primo pensiero è stato che "siamo fottuti".

"Chi è responsabile della sicurezza quando tutti sono responsabili della sicurezza", ha affermato Wyler, riferendosi ai fornitori della piattaforma.

Non puoi mettere al sicuro ciò che non sai di avere

Ruotando la conversazione su una parola d'ordine apparentemente controversa, il leader della sicurezza Kymberlee Price si è tuffato nel motivo per cui le aziende hanno bisogno di una distinta base di sicurezza (SBOM), che ha spiegato è semplicemente l'inventario delle risorse della base di codice.

“Il team di risposta agli incidenti non sa quello che non sa. Non sanno quali sono i componenti di terze parti e open source nella loro azienda, quindi non possono difenderlo", ha affermato Price. “Quindi succede qualcosa e un fornitore viene violato, e tutti corrono in giro chiedendo, 'lo usiamo?' SBOM sta costringendo l'inventario alle organizzazioni che sono come, 'oh, è complicato.'”

"È difficile proteggere le cose se non sai di averle, quindi la gestione delle risorse è la prima parte di tutto questo", ha detto Wyler. “Abbiamo cercato di fare che per 30 anni pure. Sembra che dovrebbe essere semplice, ma quando stai acquisendo un'azienda, dopo l'azienda, dopo l'azienda, e non sai nemmeno cosa avevano... "

Banner

Ho sentito questo sentimento echeggiato numerose volte in diversi briefing durante lo spettacolo, e sicuramente non è la prima volta che lo sento durante il mio tempo relativamente breve nel settore. Senza una risposta definitiva alla domanda "di chi è il lavoro la sicurezza?", non ci resta che determinare quale sia la risposta per le nostre organizzazioni.

Rafforzare la propria posizione di sicurezza rafforza la posizione di sicurezza collettiva

Sebbene la sicurezza informatica sia intrinsecamente complessa, spesso paradossale e priva di una roadmap o di una soluzione valida per tutte le organizzazioni da adottare, ci sono alcune cose che possono essere fatte oggi per iniziare a rafforzare la propria posizione di sicurezza.

Un ottimo punto di partenza è sfruttare uno strumento di rilevamento per avere un'idea migliore di tutte le applicazioni Web nel tuo perimetro in modo da poter creare un inventario. Le organizzazioni hanno spesso circa il 40% in più di applicazioni rispetto a quelle che realizzano, a causa di transazioni di fusione e acquisizione e persino di attività di marketing. Con questo inventario in atto, puoi scansionare dinamicamente le applicazioni per comprendere il livello di rischio che presentano all'organizzazione e dare la priorità agli sforzi di riparazione.

Idealmente, vorrai integrare e automatizzare il rilevamento continuo e i test di sicurezza delle applicazioni attraverso l'SDLC, e non intendo solo spostarmi a sinistra. Sebbene questa strategia sia fondamentale per ridurre il numero di vulnerabilità che entrano in produzione e persino per selezionare la versione più sicura di una libreria open source, non tutte le applicazioni che possiedi saranno in costante stato di sviluppo.

L'altro vantaggio dell'integrazione e dell'automazione dei test di sicurezza è che aiuta ad alleviare la pressione sui piccoli team di sicurezza, dà la priorità alle azioni correttive per gli sviluppatori e, in definitiva, riduce l'errore umano e il burnout. Durante l'evento, VMware ha pubblicato un rapporto che mostra che più della metà dei professionisti della sicurezza informatica intervistati ha sperimentato stress estremo o esaurimento nell'ultimo anno, con Haystack Analytics che riporta che più di quattro sviluppatori di software su cinque stanno vivendo un esaurimento sul posto di lavoro, che è stato aggravato da la pandemia di COVID-19. Anche i tuoi migliori lavoratori commetteranno errori apparentemente basilari nelle condizioni straordinarie in cui abbiamo vissuto.

Nel nostro sondaggio, il 44% degli intervistati ritiene che gli attori malintenzionati siano la minaccia più significativa alla sicurezza, con il 33% che cita l'errore umano. È ragionevole presumere che l'errore umano possa aprire la strada agli attori malintenzionati per infiltrarsi in un'organizzazione attraverso quell'applicazione Web non sicura, il servizio gestito con impostazioni predefinite eccessivamente permissive o quel collegamento che è stato cliccato durante una spedizione di phishing.

Infine, che spetti a un consorzio di governi o aziende proteggere le nostre catene di approvvigionamento e le nostre infrastrutture, sii un partner per coloro che cercano di risolvere il problema. Ciò include la collaborazione con ricercatori di sicurezza che cercano di divulgare in modo collaborativo le vulnerabilità nelle tue app o progetti open source.

Potresti anche considerare di coinvolgere la tua organizzazione in iniziative come il nuovo Joint Cyber ​​Defense Collaborative che Jen Easterly, il nuovo direttore della US Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) ha descritto nel suo discorso di apertura come un'opportunità per diverse agenzie governative di collaborare con il settore privato per affrontare una minaccia esistenziale che colpisce tutti noi.

Alla fine della giornata, alcune cose sono state chiare al Black Hat USA 2021: nessuno ha la risposta al problema della sicurezza informatica, e ci siamo tutti insieme.


Articoli su Sicurezza

Sicurezza aziendale: da cosa è minacciata e come proteggerla?Il threat modeling per la sicurezza delle applicazioniScanner di vulnerabilità: ecco come funzionanoWeb security: 5 motivi per cui è essenziale contro i ransomwareChe cos'è DevSecOps e come dovrebbe funzionare?Test di penetrazione vs scansione delle vulnerabilitàConsiderazioni sui test di correzione delle applicazioni WebQuattro modi in cui l'analisi AppSec aiuta i tuoi professionisti DevSecOpsQuattro modi per combattere il divario di competenze di sicurezza informaticaDove i framework di cybersecurity incontrano la sicurezza webCome costruire un piano di risposta agli incidenti informaticiRendi i tuoi utenti parte della soluzione di sicurezza webSei l'unico che può proteggere le tue applicazioni webNuovo studio di settore: il 70% dei team salta i passaggi di sicurezzaConvergenza Dev-Sec: i progressi e le sfide sulla strada per garantire l'innovazioneAggiornamento FISMA: cosa sta cambiando e perché è importanteChe cos'è la sicurezza continua delle applicazioni Web?Sei l'unico che può proteggere le tue applicazioni webCos'è la sicurezza del sito Web: come proteggere il tuo sito Web dall'hackingRendi i tuoi utenti parte della soluzione di sicurezza webConvergenza Dev-Sec: la ricerca illustra i progressi per garantire l'innovazioneAggiornamento FISMA: cosa sta cambiando e perché è importanteChe cos'è la sicurezza continua delle applicazioni Web?La differenza tra XSS e CSRFNuovo studio di settore: il 70% dei team salta i passaggi di sicurezzaPrevenzione e mitigazione XSSStop ai compromessi sulla sicurezza delle applicazioni webSfatare 5 miti sulla sicurezza informaticaBasta compromessi sulla sicurezza delle applicazioni webNozioni di base sulla sicurezza web: la tua applicazione web è sicura?Che cos'è l'iniezione dell’header HTTP?Fare shift left o no?Individuazione e correzione di falle di sicurezza in software di terze partiClassi di vulnerabilità Web nel contesto delle certificazioniScripting tra siti (XSS)Che cos'è un attacco CSRFChe cos'è una SQL Injection (SQLi) e come prevenirlaAttacchi di attraversamento di directoryChe cos'è la falsificazione delle richieste lato server (SSRF)?7 migliori pratiche per la sicurezza delle applicazioni WebBlack Hat 2021: la più grande minaccia alla sicurezza informaticaÈ ben fatto? Chiedi allo sviluppatore!Scegli la soluzione di sicurezza delle applicazioni web che fa per teSicurezza fai-da-te: lo stai facendo bene?Sulla sicurezza delle applicazioni web professionali per MSSPLa cattiva comunicazione è al centro delle sfide di AppSecImpostazione e raggiungimento degli obiettivi di sicurezza delle applicazioniMetriche di sicurezza informatica per le applicazioni WebCome evitare attacchi alla supply chainPerché la maggior parte delle misure di sicurezza delle applicazioni fallisceVuoi che la tua sicurezza sia costruita su scuse?Cos'è SCA e perché ne hai bisognoLa scansione ad hoc non è sufficienteEsposizione dei dati sensibili: come si verificano le violazioniHai paura dei test di sicurezza nell'SDLC?Vantaggi di Web Asset DiscoveryStrumenti di scansione delle vulnerabilità: perché non open source?Protezione WAF - Ottieni il massimo dal tuo firewall per applicazioni webL'errore di comunicazione è al centro delle sfide di AppSecDebugger remoti come vettore di attaccoDAST è una parte essenziale di un programma completo per la sicurezza delle applicazioniCome difendersi dagli attacchi recenti su Microsoft Exchange5 principali vantaggi dei primi test di sicurezzaTecniche di attacco Denial-of-Service con avvelenamento della cacheQuali principali attacchi web possiamo aspettarci nella nuova top 10 di OWASP?Hack di SolarWindsPillole di Sicurezza | Episodio 38Pillole di Sicurezza | Episodio 37Perché gli sviluppatori evitano la sicurezza e cosa puoi fare al riguardoPillole di Sicurezza | Episodio 36Cos'è l'attacco RUDYCos'è la navigazione forzataCome gli scanner trovano le vulnerabilitàPillole di Sicurezza | Episodio 34Pillole di Sicurezza | Episodio 35Come eseguire il benchmark di uno scanner di vulnerabilità Web?Pillole di Sicurezza | Episodio 33Pillole di Sicurezza | Episodio 325 proposte di vendita comuni sulla sicurezza delle applicazioni web5 motivi per non fare affidamento sui programmi BountyPillole di Sicurezza | Episodio 315 motivi per cui la sicurezza web è importante quanto la sicurezza degli endpointPillole di Sicurezza | Episodio 305 motivi per cui la sicurezza web è importante per evitare il ransomwarePillole di Sicurezza | Episodio 293 motivi per cui DAST è il migliore per la sicurezza delle applicazioni WebPillole di Sicurezza | Episodio 28Pillole di Sicurezza | Episodio 27Pillole di Sicurezza | Episodio 24Pillole di Sicurezza | Episodio 25Pillole di Sicurezza | Episodio 21Pillole di Sicurezza | Episodio 22Pillole di Sicurezza | Episodio 20Pillole di Sicurezza | Episodio 17Il flag HttpOnly: protezione dei cookie da XSSPillole di Sicurezza | Episodio 16Il Bug Heartbleed – I vecchi Bug sono duri a morirePillole di Sicurezza | Episodio 15Pillole di Sicurezza | Episodio 14Pillole di Sicurezza | Episodio 13Pillole di Sicurezza | Episodio 12Pillole di Sicurezza | Episodio 11Pillole di Sicurezza | Episodio 10Sicurezza delle reti: gli hacker puntano CitrixCyber hacking: la Germania chiede l’intervento dell’UESicurezza informatica: Cisco rilascia aggiornamentiOcchio al cryptojacking: malware infiltrato in Docker HubSIGRed: bug di sistema in Windows Server scovato dopo 17 anniPillole di Sicurezza | Episodio 9Summit Live - Disponibili le registrazioni delle live di MonteleoneCriminalità informatica: Schmersal sventa un cyber-attaccoPillole di Sicurezza | Episodio 8Pillole di Sicurezza | Episodio 7Analisi pratica dei rischi per il SysAdmin, DevOps e Dev | Summit LivePillole di Sicurezza | Episodio 6Pillole di Sicurezza | Episodio 5Pillole di Sicurezza | Episodio 4Pillole di Sicurezza | Episodio 3Pillole di Sicurezza | Episodio 2Pillole di Sicurezza | Episodio 1Pillole di Sicurezza | Episodio 23