Listino Supporto Partner Contatti

Case Study: Kerio Control garantisce la tranquillità dei Clienti di YachtComputing

CoreTech,CoreTech   17 giugno 2015

Kerio Control garantisce la tranquillità dei miei clienti: adesso sanno che la rete è sicura, gli accessi ad internet sono ottimizzati e c’è qualcuno a terra che può supervisionarne tutta quanta l’amministrazione.
Gli yacht navigano per le acque di tutto il mondo e Kerio Control consente ai passeggeri di restare connessi come non era mai stato possibile prima d’ora.

– Ed Lasher
Kerio Preferred Partner

 
YachtComputing è un’azienda che si occupa di networking a bordo di Super Yacht e Mega Yacht.

Ed Lasher, il titolare, è consapevole delle sfide che il mare aperto può lanciare agli yacht di lusso. Questi infatti sono per antonomasia all’avanguardia tecnologica e ci si aspetta sempre che offrano qualsiasi benefit disponibile sul mercato.
I suoi clienti per l’appunto, richiedono livelli di servizio altissimi e vorrebbero potersi collegare ad internet quando vogliono e dove vogliono.

La gestione della banda stava cominciando a diventare la principale preoccupazione a bordo degli yacht dei suoi clienti ad alto profilo.
Su queste imbarcazioni, tra l’equipaggio e gli ospiti, il numero dei dispositivi collegati alla rete poteva addirittura superare i 100, tutti allacciati alla stessa wireless e diretti verso internet grazie ad una sola connessione satellitare estremamente costosa e piuttosto lenta.
Bisognava trovare una soluzione per garantire ai proprietari (assieme ai familiari / amici) la priorità nell’utilizzo della linea internet. Purtroppo però, succedeva di sovente che i loro download fossero atrocemente lenti e che le pagine web si caricassero a malapena.

Non vi era alcun tipo di controllo su quali dispositivi dovessero avere priorità di banda e, addirittura, non vi era alcun modo per capire chi tra gli utenti connessi stesse generando un traffico dati spropositato.

La Sfida

Ed Lasher dunque voleva trovare una soluzione per:

  • Garantire ai proprietari degli yacht di lusso la priorità nell’utilizzo della banda per navigare su internet, per i download e per lo streaming.
  •  Superare il gap tecnologico tra le applicazioni di terra che richiedono un certo tipo di connessione e i limiti di quest’ultima in mare aperto.
  •  Proteggere i suoi clienti dall’uso improprio di internet a bordo.
  •  Adattare il flusso di dati ai contesti di mare aperto.

La Soluzione

Le statistiche sull’utilizzo e sul traffico generate dal Firewall Kerio Control, fanno sì che il prodotto sia il top gamma per gli Yacht.

Prima di Kerio, la maggior parte dei dispositivi presenti sul mercato non erano niente più di router multi-wan: un Capitano poteva soltanto switchare tra i vari percorsi di accesso ad internet ma era completamente all’oscuro circa il modo in cui veniva utilizzata la linea e, soprattutto, da chi.

Una volta entrato nel mondo delle statistiche e dei dettagliati diagrammi di traffico di Kerio Control, ogni Capitano può rendersi conto di quanto sia importante avere il massimo della visibilità su chi e che cosa genera maggior traffico a bordo, causando problemi di velocità della linea.
La qualità del servizio di Kerio Control e la gestione intuitiva delle regole di traffico consentono inoltre ai Capitani di impostare le priorità e di monitorare il traffico di rete, così da garantire alte velocità ai proprietari e ai loro ospiti.
Infine, Kerio Control Web Filter dispone di interessanti features per controllare l’accesso a siti web inappropriati ed evitare che l’equipaggio si colleghi a questi tramite dispositivi aziendali, magari durante l’orario di lavoro.

La caratteristica che, in ultima battuta, ha convinto Ed Lasher nella decisione finale, è stata la semplicità con cui si può amministrare Kerio Control: mentre lo yacht è in mare, i Capitani possono comunicare tramite VPN alla YachtComputing – situata sulla costa – e lasciare che questa gestisca qualsiasi problematica verificatasi a bordo.

I Risultati

Con Kerio Control, i Capitani possono finalmente controllare le priorità di utilizzo della banda, soprattutto quando il proprietario è a bordo.

Ormai sono passati i giorni in cui tre stewards appesantivano la banda scaricando contemporaneamente la terza stagione di Grey’s Anatomy mentre il proprietario cercava di concludere transazioni online!!!

Adesso, a bordo vi sono tutti gli strumenti adatti per analizzare regolarmente l’utilizzo di traffico ed impostare gli accessi in base agli orari o alla tipologia di siti web.

Di recente, un capitano ha chiamato il team di Ed, lamentandosi della lentezza della connessione. L’equipaggio diceva di non saperne nulla: non andavano su internet senza motivo, non scaricavano e non usavano siti di streaming… Davano la colpa al Provider!
La squadra di Ed ha semplicemente fatto il login nella console di amministrazione di Kerio Control e ha individuato il problema nel giro di pochi minuti: un membro dell’equipaggio stava scaricando enormi quantità di dati dal contenuto discutibile.

E’ bastata una veloce chiamata al Capitano e una restrizione agli accessi internet per gestire il problema di velocità della linea.

tag

banner

Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft
Non ci sono post pubblici al momento
{-tag-}