Listino Supporto Partner Contatti Lavora con noi

American Tower installa le unità di controllo remoto degli accessi AKCP

CoreTech,CoreTech   14 aprile 2014

American Tower installa le unità di controllo remoto degli accessi AKCP

American Tower è uno dei più grossi fornitori di tecnologia per la comunicazione wireless al mondo, con sistemi di antenne distribuite, infrastrutture di comunicazione senza fili e siti per il broadcasting remoto. Vanta 56.000 installazioni su scala mondiale.

Per il progetto di una infrastruttura di telecomunicazione in Ghana, American Tower ha scelto AKCP come partner per fornire un sistema di controllo remoto degli accessi nella fase iniziale di una installazione da ben 2.000 siti. Ogni location è costituita da un’area recintata con un generatore, un serbatoio di gasolio, una fornitura di corrente elettrica proveniente dalla rete e una torre di trasmissione. I siti vengono realizzati per conto degli operatori di rete cellulare.

A causa dei numerosi furti che si erano verificati in precedenza serviva una soluzione per il monitoring degli accessi e per il controllo di chi entrava in ogni singola location. American Tower ha scelto il sistema di controllo remoto distribuito degli accessi di AKCP. Sono state utilizzate le unità CCU (Cabinet Control Unit) per tutti gli armadi, insieme a una unità di controllo delle porte (Door Control Unit) per l’accesso al cancello principale. Grazie all’AKCess Pro Server si possono controllare più siti da un unico ufficio centrale, grazie a una connessione Gsm Gprs.

Questo permette di avere un registro accurato e completo degli orari in cui ogni dipendente accede ad ogni sito, con l’indicazione non solo dell’ingresso, ma anche dell’uscita e degli armadi a cui ha avuto accesso.

American Tower ha scelto AKCP per via del suo sistema unico e delle sue possibilità. AKCP ha risolto diverse sfide tecnologiche grazie alla natura distribuita del suo sistema. Il database con il controllo degli accessi viene amministrato

dal software centrale di monitoring, AKCess Pro Server, e poi distribuito ad ogni unità della rete. Questo significa ch

e anche qualora la connessione Gsp Gprs dovesse cadere l’accesso viene comunque sorvegliato e i registri vengono mantenuti e immagazzinati nell’unità DCU. Quando la connettività viene ristabilita tutti i log vengono aggiornati anche sul server. Queste funzioni, unite all’eccellente rapporto qualità prezzo, hanno reso vincente la soluzione AKCP.

 

tag

banner

Ripe Ncc Member
vmware
CloudLinux
Plesk
HP
Microsoft
Non ci sono post pubblici al momento
{-tag-}